VA A RONCADE IL PRIMO PREMIO DELLA LOTTERIA DI BENEFICENZA DEI CARNEVALI DI MARCA 2018

Giovedì 29 marzo il presidente dell’associazione Carnevali di Marca, Redo Bezzo, ha consegnato alla vincitrice, nella sede della concessionaria AutoGiada di San Fior, il primo premio della Lotteria di beneficenza abbinata alle sfilate del carnevale che quest’anno per la prima volta ha toccato anche il capoluogo di provincia, Treviso: si tratta di una fiammante Opel Corsa Advance Coupé, del valore di 14.100 euro.

La fortunata che si è aggiudicata il primo premio grazie al tagliando C329, estratto durante il Galà di chiusura dei Carnevali 2018 a San Vendemiano, si chiama Monica Mander, impiegata e mamma di quarant’anni residente nella Città di Roncade. La signora Mander ha acquistato una decina di tagliandi della lotteria di beneficenza la sera della presentazione del carro allegorico “La spada nella roccia” realizzato dal comitato genitori della scuola primaria di Roncade, che durante l’ultimo inverno ha sfilato anche al Carnevale Trevigiano sotto la regia dei Carnevali di Marca. “Siccome il 29 è il numero fortunato di mio marito Mauro, quella sera ho chiesto se tra i biglietti disponibili ce ne fosse uno che finiva con quelle due cifre. Il tagliando c’era, l’ho acquistato e mi ha permesso di vincere il primo premio” sorride la vincitrice, che ha ricevuto le chiavi della sua nuova auto da Bezzo e da Daniele Sarlo di AutoGiada, uno dei top sponsor storici dei Carnevali di Marca.

Tutti e 40 i biglietti vincenti della Lotteria sono consultabili sul sito ufficiale e sulla pagina Facebook dell’associazione. Per ritirare i premi l’associazione Carnevali di Marca invita a recarsi, presentando il tagliando vincente, all’Ufficio turistico di Vittorio Veneto in Viale della Vittoria 110 (telefono 0438-57243), aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e i pomeriggi dal martedì alla domenica dalle 15.00 alle 18.00.

Si ricorda che i premi non ritirati entro 30 giorni dall’estrazione (avvenuta il 17 marzo) saranno lasciati alla libera disponibilità dell’ente promotore.

Commenti chiusi