IN 15.000 NEL WEEKEND PER LE TRE SFILATE DEI CARNEVALI DI MARCA

o state complessivamente 15.000 circa, secondo le prime stime degli organizzatori, le persone che hanno assistito alle tre sfilate di carri allegorici e maschere che hanno regalato allegria e spensieratezza nel primo fine settimana di febbraio sotto la regia dell’associazione Carnevali di Marca. Dopo l’annullamento causa maltempo dello spettacolo di San Vendemiano sabato 3 pomeriggio, nello stesso giorno in orario serale circa 3.000 persone di tutte le età hanno affollato le strade del centro di Santa Lucia di Piave per la prima sfilata in notturna dell’edizione 2018, a cura della Pro Loco e di altre associazioni del paese in sinergia con i Carnevali di Marca. Gli spettacoli della domenica si sono svolti regolarmente nonostante il meteo incerto: a Pieve di Soligo gli spettatori sono stati quantificati in circa 7.500, mentre a Ponte della Muda in Cordignano hanno trascorso un pomeriggio all’insegna del divertimento, solo parzialmente rovinato da una leggera pioggia, in circa 4.500 per la sfilata organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con i Carnevali di Marca.

Nel centro di Santa Lucia di Piave, sabato sera, hanno sfilato i carri di Cusignana Colombere (tema: Laggiù in mezzo al mar), Amici di Susegana (I pirati), Sempre Quei Tezze (Fate ed elfi di Tezze), Amici di Quarto d’Altino (Folle amore), Fon Fierun Corbanese (I Cavalieri del drago), Bagnolo (Shrek), La Combricola (Modena Park Live), gruppo Catena Giramondo (SPQR fuga da Roma), gruppo scuola d’infanzia Camerotto Santa Lucia (Masha e Orso), gruppo Quei del carro di San Stino di Livenza (L’Arca di Noè) e gruppo Allegria di Maserada (Luna Park).
Nelle vie del centro di Pieve di Soligo, presentati da Roberto Biz, hanno sfilato il gruppo Berton Parigo X (Parè di Conegliano, gruppo a piedi con bici e carretto sul tema “Preti e suore in discoteca”), parrocchia Cer Soligo (I figli dei Flintstones), gruppo Le Volpi di Soligo (I soldatini), Scuola enologica Cerletti (Finché c’è Cerletti c’è prosecco), parrocchia di Nervesa (Sulle ali della magia), Coriandolando per Pieve (L’impresa Edilfiac), gruppo festeggiamenti Sernaglia (Al momento… guardati anche alle spalle) e gruppo Alpini Scuola materna Sernaglia (C’era una volta). Applausi pure per Orazio Mattiazzi, il “cowboy del Montello”, con la sua Pony Giorgia.
A Ponte della Muda sono stati protagonisti il gruppo carro Dal Santo di Prata di Pordenone (tema: L’arca di Noè), gruppo carro Bagnolo (Shrek), gruppo carro Fon Fierun (I cavalieri del drago), gruppo Sempre Quei di Tezze (Fate ed elfi), parrocchie Bocca di Strada e Santa Maria (I Vigili del fuoco), Amici Susegana (I pirati), gruppo L’allegra compagnia Bidasio (Topolino), gruppo carro Gaiarine (Le pazze melodie dei Looney Tunes).

L’associazione Carnevali di Marca non è solo sfilate, allegria, carri allegorici e coriandoli: in questo periodo festoso ci sono sempre il tempo e la voglia di pensare a chi è meno fortunato: 5 centesimi per ogni biglietto della lotteria venduto (al prezzo di 2 euro) saranno devoluti ad associazioni solidali del territorio che saranno segnalate all’associazione dagli enti locali. Il montepremi della lotteria ammonta anche quest’anno a 20.000 euro; il primo premio è una splendida Opel Corsa Advance Coupé, che ha aperto la sfilata pievigina.

In attesa di recuperare lo spettacolo di San Vendemiano, ecco il programma del prossimo fine settimana “grasso”: sabato 10 febbraio alle 20.30 ci sarà la prima delle due sfilate stagionali di carri allegorici a Sernaglia della Battaglia (la seconda è in calendario domenica 18 febbraio) in collaborazione con la Pro Loco. Domenica 11 doppio appuntamento pomeridiano: a Vittorio Veneto e, per la prima volta nel circuito dei Carnevali di Marca, a Cornuda.

Per essere sempre aggiornati sul calendario delle sfilate e sulle sue eventuali variazioni si possono consultare il sito istituzionale dell’associazione www.carnevalidimarca.it, la pagina Facebook “Associazione Carnevali di Marca Treviso” (che proprio oggi ha festeggiato i suoi primi 2.000 “Mi piace”) e, per la sola sfilata di Treviso, anche la nuova pagina social “Carnevale Trevigiano Martedì 13 febbraio 2018”. Alcune sfilate saranno trasmesse per buona parte del loro svolgimento in diretta Facebook

Commenti chiusi