IL CARNEVALE DI MARCA A VITTORIO VENETO SUPERA SE STESSO: IN 20.000 PER CARRI E MASCHERE. E MARTEDì POMERIGGIO TOCCA A CONEGLIANO

SanVendemiano20171 VV2017h VV2017g VV2017f VV2017d VV2017b VV2017a

 

 

 

 

 

 

 

Metti un’ultima domenica di carnevale con un cielo poco nuvoloso, il clima mite e una città pronta ad accogliere 21 tra carri allegorici e gruppi mascherati a piedi. Ecco la ricetta che ha portato al grande successo della sfilata di Vittorio Veneto curata dall’associazione Carnevali di Marca alla quale si stima che oggi pomeriggio abbiano assistito almeno 20.000 persone. Lo straordinario afflusso di persone da zero a… anta anni ha provocato, come era prevedibile, qualche congestione al traffico veicolare e difficoltà a trovare parcheggio. Piccoli disagi ampiamente ripagati dallo spettacolo andato in scena e comunque mitigati dal bus navetta gratuito che ha fatto la spola per figuranti e pubblico tra piazza XXV Aprile e via Antonello da Serravalle e viceversa.

Poco dopo le 14.30, presentati da Moreno Meneguz e Roberto Biz, 21 tra carri e gruppi hanno iniziato a percorrere l’asse di via Cavour e viale della Vittoria da nord verso sud. Ad applaudirli due ali ininterrotte di folla e, sul palco installato di fronte al municipio, anche amministratori comunali di Vittorio Veneto – con in testa il sindaco Roberto Tonon – che non hanno mancato di immortalare con gli smartphone le immagini più belle del pomeriggio. La soddisfazione della giunta è stata grande anche per la presenza alla sfilata di ben quattro gruppi vittoriesi: la scuola Alessandro Manzoni di Forcal con i suoi alunni mascherati da verdure (tema: “Ci mangi per viver meglio”), il gruppo Simpatia di Cozzuolo con il carro “Me compare Giacometo”, l’Asd Solaria pattinaggio con le sue Api su pattini a rotelle e – applauditissimo – il gruppo mascherato del Ceod (centro occupazionale diurno) di Cozzuolo che si è sbizzarrito sul tema “L’uomo nero”.

Per la gioia di grandi e piccoli hanno sfilato anche le majorettes di Prata di Pordenone, il gruppo carro mascherato Bagnolo (tema: Raperonzolo), corpo bandistico di Cappella Maggiore (i pagliacci), gruppo Chions Tuttinsieme (Charlest-Kong, un gorilla a Broadway), Scuola enologica Cerletti (140 anni e non sentirli), gruppo FonFierun di Corbanese (Kung Fu Panda), Cusignana Colombere (India… Che meraviglia!), gruppo carro parrocchiale di Nervesa (Un tuffo nel passato tra prìncipi e principesse), gruppo genitori Scuola primaria Anna Frank di Pero di Breda (L’Italia: la Grande bellezza), Coriandolando per Pieve (Biancaneve e i sette nani), gruppo Dal Santo di Prata di Pordenone (Magie del bosco), gruppo carro Alpini e scuola materna di Sernaglia (Il mondo di Alice), gruppo Astra (maschere a piedi), gruppo parrocchia Cer Soligo (I mitici anni ’60), gruppo Bravi e Basta (Ghostbusters), gruppo carro Amici di Susegana (I pirati) e gruppo Parrocchia Bocca di Strada e Santa Maria (A tutta birra).

Il tempo carnevalesco, proseguirà il 28 febbraio con la tradizionale sfilata di martedì grasso a Conegliano. I carri inizieranno a sfilare per le vie del centro città dalle 14.30 circa. Questi i partecipanti: Majorettes di Prata di Pordenone, Gruppo carro mascherato Bagnolo (Raperonzolo), Scuola enologica Cerletti (140 anni e non sentirli), gruppo FonFierun Corbanese (Kung Fu Panda), associazione Cordignano Splendidi eventi (Peter Pan), gruppo carro parrocchia di Nervesa (Un tuffo nel passato tra prìncipi e principesse), gruppo genitori scuola primaria Anna Frank Pero di Breda (L’Italia: la Grande bellezza), Coriandolando per Pieve (Biancaneve e i sette nani), gruppo Dal Santo di Prata di Pordenone (Magie del bosco), gruppo carro giovani San Gaetano (Ti racconto una fiaba), gruppo festeggiamenti Sernaglia (Walt Disney re dei cartoni animati), gruppo carro Alpini e scuola materna di Sernaglia (Il mondo di Alice), gruppo Astra (gruppo mascherato a piedi), gruppo parrocchia Cer Soligo (I mitici anni ’60), gruppo Bravi e basta (Ghostbusters), gruppo carro Amici di Susegana (I pirati), gruppo Sempre Quei (Le streghe di Tezze), Asd Solaria pattinaggio Vittorio Veneto (Le api) e Ceod di Cozzuolo (L’uomo nero).

Le sfilate di Giavera del Montello e Villorba, organizzate dalle rispettive Pro Loco in collaborazione con i Carnevali di Marca e rinviate per maltempo, saranno recuperate rispettivamente sabato 11 marzo e domenica 19 marzo.

A fianco degli spettacoli cammina anche quest’anno la Lotteria di beneficenza dei Carnevali di Marca, che vanta un montepremi del valore di 20.000 euro e come primo dei 50 premi in palio un’automobile Opel Corsa Enjoy Coupé. Al di là dei premi, la lotteria ha una forte valenza sociale: per ogni biglietto da 2 euro venduto, i Carnevali di Marca devolveranno 5 centesimi a enti e associazioni di solidarietà segnalati all’associazione dalle Amministrazioni comunali del territorio. L’estrazione dei biglietti vincenti avverrà nel corso del Galà di chiusura in programma sabato sera 1° aprile all’oratorio Giovanni Paolo II a San Vendemiano.

Calendario completo e percorsi degli spettacoli sul sito ufficiale www.carnevalidimarca.it, aggiornamenti e foto anche sulla pagina Facebook dell’associazione Carnevali di Marca Treviso.

I commenti sono chiusi