IN PIU’ DI 5.000 A PIANZANO DI GODEGA PER I CARNEVALI DI MARCA CHE “SBANCANO” ANCHE GIAVERA DEL MONTELLO E NERVESA DELLA BATTAGLIA

Un’altra bella domenica di carnevale nella Marca trevigiana. Pianzano di Godega di Sant’Urbano, Giavera del Montello (Carnevale del Mazariol) e Nervesa della Battaglia hanno ospitato oggi 28 gennaio gli spettacoli del circuito dei Carnevali di Marca: il primo è stato curato direttamente dall’associazione presieduta da Redo Bezzo, gli altri due dalle Pro Loco in tandem con i Carnevali di Marca. L’alta qualità dei carri allegorici e delle maschere che hanno sfilato, presentati da Roberto Biz, e le buone condizioni
meteorologiche hanno contribuito a radunare, secondo una prima stima degli organizzatori, ben più di 5.000 persone a Pianzano. “Si tratta di una partecipazione record per le sfilate in Comune di Godega. Un risultato per il quale ringraziamo tutti: dai carristi ai figuranti ai tanti volontari che consentono il regolare svolgimento delle manifestazioni alla
luce delle nuove direttive nazionali in tema di sicurezza” chiosa il presidente Bezzo. Buone le presenze di pubblico anche a Giavera, dove ha presentato lo spettacolo Claudia Vigato, e Nervesa.
​Il mese di febbraio, per l’associazione Carnevali di Marca, inizierà sabato 3 con un doppio appuntamento non in contemporanea: alle 14.30 in centro a San Vendemiano e alle 20.00, in collaborazione con la Pro Loco, a Santa Lucia di Piave. Il giorno seguente, domenica 4, carri allegorici di scena alle 14.30 a Pieve di Soligo e, con la Pro Loco, a Ponte della Muda di Cordignano.
Ma l’associazione Carnevali di Marca non è solo sfilate, allegria, carri allegorici e coriandoli: in questo periodo festoso ci sono sempre il tempo e la voglia di pensare a chi è meno fortunato: 5 centesimi per ogni biglietto della lotteria venduto (al
prezzo di 2 euro) saranno devoluti ad associazioni solidali del territorio che saranno segnalate all’associazione dagli enti locali. Il montepremi della lotteria ammonta anche quest’anno a 20.000 euro; il primo premio è una splendida Opel Corsa Advance Coupé.
Per essere sempre aggiornati sul calendario delle sfilate si possono consultare il sito istituzionale dell’associazione
www.carnevalidimarca.it
, la pagina Facebook “Associazione
Carnevali di Marca Treviso” e, per la sola sfilata di Treviso, anche la nuova pagina social “Carnevale Trevigiano Martedì 13 febbraio”. Alcune delle sfilate vengono trasmesse per buona parte in diretta Facebook.

DOMENICA 28 GENNAIO I CARNEVALI DI MARCA FANNO “TRIPLETE”: SPETTACOLI A PIANZANO DI GODEGA, GIAVERA DEL MONTELLO E NERVESA DELLA BATTAGLIA

Ritorna l’allegria dei Carnevali di Marca, con la seconda tranche di spettacoli di carri allegorici, maschere e coreografie dopo il positivo esordio a Tarzo e Susegana. L’appuntamento con la kermesse che coinvolge 14 Comuni della provincia di Treviso proporrà tre sfilate che partiranno tutte alle 14.30 di domenica 28 gennaio: in sinistra Piave il punto di riferimento sarà a Godega di Sant’Urbano nella località di Pianzano, che di anno in anno si alterna nell’ospitalità della sfilata di carnevale con Bibano dove saranno pronti a sfilare: ilGruppo Alpini scuola materna Sernaglia (tema: “C’era una volta”), Coriandolando per Pieve (“L’impresa Edilfiac”), Gruppo Amici di Susegana (“I pirati”), Gruppo Combricola (“Modena Park Live”), parrocchia Bocca di Strada e Santa Maria (“I Vigili del fuoco”), Grest Bibano (“SuperMario”), Gruppo parrocchia Cer Soligo (“I figli dei Flintstones”), Gruppo carro mascherato Bagnolo (“Shrek”), Gruppo Fon Fierun Corbanese (“I cavalieri del drago”), Gruppo Dal Santo Pordenone (“L’arca di Noè”), Gruppo festeggiamenti Sernaglia (“Al momento… guardati anche alle spalle”), Gruppo genitori scuola primaria Anna Frank di Pero (“Noi come i Maya”).

Alla stessa ora carri allegorici in partenza pure in destra Piave, grazie alla collaborazione con le Pro Loco: a Nervesa della Battaglia sono attesi carri da Tezze di Vazzola, Santa Lucia di Piave, Villorba, Nervesa, Sant’Andrea di Montebelluna, la banda musicale di Nervesa e tre gruppi a piedi. Sfilata in programma anche a Giavera del Montello, dove è già cominciato il conto alla rovescia per l’attesissimo appuntamento con il Carnevale del Mazariol che si svolgerà domenica 28 Gennaio alle 14.30. Qui saranno dieci le compagini pronte a darsi battaglia a suon di spettacolo lungo le strade del centro. Oltre al comitato Colombere di Cusignana, gruppo di casa, la parata dei giganti di carta avrà ospiti illustri come gli Amici di ponte Crepaldo con la “La famiglia di Paperino”, il Gruppo dell’Allegria di Maserada con “L’allegria in Giostra”, il Comitato carnevale Selva, con “Circus du Selva”, gli Amici di Quarto d’Altino con “#Folle Amore”, l’associazione Carnevale che passione di Rossano Veneto con “Un’emozione senza fine”, gli Amici di Passarella con “Nonostante tutto restiamo a galla”; da San Stino di Livenza arriva “Ridi che ti passa Circus” dei SimpaBersaglieri, e poi ancora “Amore in Gondola degli Amici di Via Colombo di Jesolo. La Pro Loco quest’anno è lieta di dare spazio anche a un nuovo gruppo, i “Giovani di Camalo’”, che si affacciano per la prima volta a questo appuntamento con il loro carro sui Lego. Anche questa volta a Giavera sarà presente una giuria di prim’ordine: il Consiglio comunale dei Ragazzi decreterà il vincitore dell’edizione 2018. La manifestazione sarà presentata da Claudia Vigato. La parata sarà anticipata dalla sfilata della banda musicale “Ferdinando Sebastiani” e le piazze saranno animate da balli di gruppo. Ci saranno anche i food truck e… una misteriosa presenza. Il presidente della Pro Loco Simone Girardi si dice “certo che sarà un’edizione da ricordare negli annali. In queste settimane sono state visionate le allegorie e impressionanti saranno le dimensioni e i movimenti dei carri e il gran numero dei figuranti presenti. Auspichiamo una grande partecipazione della cittadinanza di casa e delle località limitrofe, sicuri che ci siano tutti gli ingredienti per attestare il Carnevale del Mazariol tra le sfilate più attese della stagione carnevalesca trevigiana”.

 

L’associazione Carnevali di Marca non è solo sfilate, allegria, carri allegorici e coriandoli: in questo periodo festoso ci sono sempre il tempo e la voglia di pensare a chi è meno fortunato: 5 centesimi per ogni biglietto della lotteria venduto (al prezzo di 2 euro) saranno devoluti ad associazioni solidali del territorio che saranno segnalate all’associazione dagli enti locali. Il montepremi della lotteria ammonta anche quest’anno a 20.000 euro; il primo premio è una splendida Opel Corsa Advance Coupé.

 

Per essere sempre aggiornati sul calendario delle sfilate si possono consultare il sito istituzionale dell’associazione www.carnevalidimarca.it, la pagina Facebook “Associazione Carnevali di Marca Treviso” e, per la sola sfilata di Treviso, anche la nuova pagina social “Carnevale Trevigiano Martedì 13 febbraio”. Alcune delle sfilate saranno trasmesse per buona parte in diretta Facebook.

 

IN 10MILA PER LA “PRIMA” DEI CARNEVALI DI MARCA 2018

Cinquemila persone in festa a Susegana, altrettante a Tarzo. Sono stati complessivamente circa 10mila, secondo le prime stime degli organizzatori, gli amanti del carnevale che hanno assistito alle sfilate di carri allegorici e maschere organizzate dall’associazione Carnevali di Marca e dalle Pro Loco nei due centri della sinistra Piave trevigiana oggi domenica. Il meteo favorevole e temperature accettabili per il periodo hanno favorito l’afflusso di gente, che non ha lesinato applausi per i figuranti, coriandoli, foto e video. A Susegana, presentati da Claudia Vigato, hanno sfilato per le vie del centro il gruppo carro parrocchia Bocca di Strada (tema: I Vigili del fuoco), Gruppo festeggiamenti Sernaglia (Al momento… guardati anche alle spalle), Gruppo Cusignana Colombere (Laggiù in mezzo al mar), Gruppo carro Carnevale Insieme Signoressa (Ritorno al futuro), Gruppo parrocchia Cer Soligo (I figli dei Flintstones), Gruppo Semprequei (Folletti e fatine), Gruppo Giovani San Gaetano (I prigionieri siamo noi), Gruppo carro Alpini scuola materna Sernaglia (C’era
una volta), Gruppo carro Amici di Susegana (I pirati), Gruppo giovani Nogarè (Obelix) e Gruppo Berton Parigo X di Parè (Preti e suore in discoteca). Buona parte della sfilata suseganese è stata trasmessa in diretta Facebook sulla pagina dell’associazione Carnevali di Marca: poche ore dopo il termine dello spettacolo erano già più di 1.200 le visualizzazioni del filmato.
A Tarzo, presentati da Moreno Meneguz, hanno regalato allegria il gruppo FonFierun Corbanese (tema: I cavalieri del drago), Gruppo carro parrocchia di Nervesa (Sulle ali della magia), La Combricola (Modena Park Live), Gruppo Dal Santo di Prata (L’arca di Noè), Coriandolando per Pieve (L’impresa Edilfiac), Gruppo Catena Giramondo (S.P.Q.R. Fuga da Roma), Gruppo carro Ragazzi anni ’80 (Il tempo scorre), Gruppo carro mascherato Bagnolo (Shrek) e Allegra Compagnia di Gaiarine (Looney Tunes).
Nel corso delle due sfilate sono stati messi in vendita, al prezzo di due euro l’uno, i biglietti della Lotteria dei Carnevali di Marca. Per ogni tagliando venduto, l’associazione Carnevali di Marca devolverà 5 centesimi a sostegno delle attività di associazioni solidali del territorio che saranno segnalate all’associazione dagli amministratori locali.
L’allegria dei Carnevali di Marca tornerà domenica prossima 28 gennaio con ben tre sfilate in contemporanea: a Pianzano di Godega di Sant’Urbano e, in collaborazione con le Pro Loco, a Giavera del Montello e Nervesa della Battaglia. Per essere sempre aggiornati sul calendario delle sfilate si possono consultare il sito istituzionale dell’associazione www.carnevalidimarca.it , la pagina Facebook “Associazione Carnevali di Marca Treviso” e, per la sola sfilata di Treviso, anche la nuova pagina “Carnevale Trevigiano Martedì 13 febbraio”. Gli hashtag consigliati sulle pagine social sono #carnevalidimarca2018 e #carnevaletrevigiano2018. 22

PRONTI, VIA: I CARNEVALI DI MARCA PARTONO DOMENICA 21 GENNAIO CON GLI SPETTACOLI DI TARZO E SUSEGANA

L’allegria del carnevale può finalmente iniziare a manifestarsi. Domenica 21 gennaio l’associazione Carnevali di Marca propone, in collaborazione con le Pro Loco, le prime due sfilate di maschere e carri allegorici dell’edizione 2018. Gli appuntamenti inizieranno alle 14.30 nelle vie centrali di Tarzo, nell’àmbito della Festa della Candelora, e in quelle di Susegana. Ecco di seguito i 19 gruppi che hanno annunciato la loro partecipazione per regalare un pomeriggio di festa gratuita a grandi e piccini con le allegorie più svariate:

 

TARZO (presenta Moreno Meneguz): Gruppo FonFierun Corbanese (tema: I cavalieri del drago), Gruppo carro parrocchia di Nervesa (Sulle ali della magia), La Combricola (Modena Park Live), Gruppo Dal Santo di Prata (L’arca di Noè), Coriandolando per Pieve (L’impresa Edilfiac), Gruppo Catena Giramondo (S.P.Q.R. Fuga da Roma), Gruppo carro Ragazzi anni ’80 (Il tempo scorre), Gruppo carro mascherato Bagnolo (Shrek), Allegra Compagnia di Gaiarine (Looney Tunes).

 

SUSEGANA (presenta Claudia Vigato): Gruppo carro parrocchia Bocca di Strada (tema: I Vigili del fuoco), Gruppo festeggiamenti Sernaglia (Al momento… guardati anche alle spalle), Gruppo Cusignana Colombere (Laggiù in mezzo al mar), Gruppo carro Carnevale Insieme Signoressa (Ritorno al futuro), Gruppo parrocchia Cer Soligo (I figli dei Flintstones), Gruppo Semprequei (Folletti e fatine), Gruppo Giovani San Gaetano (I prigionieri siamo noi), Gruppo carro Alpini scuola materna Sernaglia (C’era una volta), Gruppo carro Amici di Susegana (I pirati), Gruppo Berton Parigo X di Parè (Preti e suore in discoteca).

 

Nel corso delle due sfilate saranno messi in vendita, al prezzo di due euro l’uno, i biglietti della Lotteria dei Carnevali di Marca. Per ogni tagliando venduto, l’associazione Carnevali di Marca devolverà 5 centesimi a sostegno delle attività di associazioni solidali del territorio che saranno segnalate all’associazione dagli amministratori locali.

L’allegria dei Carnevali di Marca tornerà già la domenica successiva, 28 gennaio, con ben tre sfilate: a Pianzano di Godega di Sant’Urbano e, in collaborazione con le Pro Loco, a Giavera del Montello e Nervesa della Battaglia.

 

Per essere sempre aggiornati sul calendario delle sfilate si possono consultare il sito istituzionale dell’associazione www.carnevalidimarca.it, la pagina Facebook “Associazione Carnevali di Marca Treviso” e, per la sola sfilata di Treviso, anche la nuova pagina “Carnevale Trevigiano Martedì 13 febbraio”. Gli hashtag consigliati sulle pagine social sono  #carnevalidimarca2018 e #carnevaletrevigiano2018.

CARNEVALI DI MARCA: 16 SPETTACOLI IN 14 COMUNI. 7000 FIGURANTI PRONTI A SFILARE SU OLTRE 70 CARRI ALLEGORICI

Sedici sfilate in 14 Comuni della provincia di Treviso (tra i quali, per la prima volta, il capoluogo), 7.000 figuranti pronti a salire sulla novantina di carri allegorici che percorreranno strade e piazze, 25.000 biglietti della Lotteria di beneficenza stampati e pronti per essere venduti, 180.000 presenze attese agli spettacoli (tutti gratuiti), sperando nella clemenza del tempo. Si annuncia come un’edizione dai grandi numeri quella del 2018 per l’associazione Carnevali di Marca, che da 16 anni anima il periodo carnascialesco in un numero sempre crescente di Comuni della provincia di Treviso. Già definito il programma delle sfilate, che di norma inizieranno alle 14.30 ed esordiranno domenica 21 gennaio con il doppio appuntamento di Tarzo e Susegana, in entrambi i casi con la collaborazione delle Pro Loco. L’allegria dei Carnevali di Marca tornerà la domenica successiva, 28 gennaio, con ben tre sfilate: a Pianzano di Godega di Sant’Urbano e, in collaborazione con le Pro Loco, a Giavera del Montello e Nervesa della Battaglia. Il mese di febbraio inizierà sabato 3 con un doppio appuntamento non in contemporanea: nel pomeriggio in centro a San Vendemiano e in serata, in collaborazione con la Pro Loco, a Santa Lucia di Piave. Il giorno seguente, domenica 4, carri allegorici di scena a Pieve di Soligo e, con la Pro Loco, a Ponte della Muda di Cordignano. I giorni più “grassi” del carnevale iniziano, per l’associazione presieduta da Redo Bezzo, sabato sera 10 febbraio con la prima delle due sfilate a Sernaglia della Battaglia (collabora la Pro Loco). Domenica 11 febbraio tradizionale sfilata nel centro di Vittorio Veneto, alla quale si aggiungerà quest’anno la prima di due sfilate a Cornuda, in questo caso con la Pro Loco. Martedì grasso l’associazione Carnevali di Marca “esagererà” con ben tre occasioni di divertimento: a Conegliano, Cornuda (con la Pro Loco) e – grande novità di quest’anno – nel centro di Treviso. E non è ancora finita, perché ci sarà una piccola appendice sabato 18 febbraio con la seconda e ultima sfilata a Sernaglia della Battaglia, in collaborazione con la Pro Loco.
L’ultimo atto dei Carnevali di Marca, come ogni anno, sarà la cena di gala con l’estrazione dei biglietti vincenti della Lotteria di beneficenza: un appuntamento da segnare sul calendario nella casella di sabato 17 marzo. Per ogni biglietto venduto al prezzo di 2 euro, l’associazione riserverà 5 centesimi da devolvere ad associazioni del territorio impegnate
in progetti solidali. Il montepremi ammonta anche quest’anno a 20.000 euro. Se l’anno scorso furono stimate in 120.000 le persone che assistettero alle sfilate dei Carnevali di Marca, con le nuove tappe di quest’anno gli organizzatori auspicano di arrivare a quota 180.000, sperando nell’aiuto del meteo. Una novantina i carri in predicato di sfilare nei 16 spettacoli, circa 70 dei quali hanno già confermato la propria adesione. Per garantire il divertimento di grandi e piccini, anche attraverso misure di sicurezza adeguate alle nuove normative nazionali, i 9 consiglieri direttivi dell’associazione Carnevali di Marca e la decina di loro collaboratori sono al lavoro da mesi. Gli spettacoli, interamente gratuiti, non potrebbero svolgersi senza l’apporto della trentina di sponsor che hanno deciso di abbinare il loro nome ai Carnevali di Marca. E alla lista potrebbero aggiungersene presto altri. “Sempre più amministrazioni pubbliche, associazioni pro loco e aziende private scelgono di sostenere la nostra associazione, l’unica nel Veneto a organizzare un carnet di appuntamenti carnevaleschi così ricco – commenta il presidente Bezzo – una fiducia che ci rende orgogliosi e che ci sprona a fare del nostro meglio per offrire a tutti qualche ora di sano divertimento nel periodo carnevalesco. Vi aspettiamo perciò anche quest’anno alle sfilate di carri allegorici e maschere dei Carnevali di Marca”.
Per essere sempre aggiornati sul calendario delle sfilate si possono consultare il sito istituzionale dell’associazione
www.carnevalidimarca.it
, la pagina Facebook “Associazione
Carnevali di Marca Treviso” e, per la sola sfilata di Treviso, anche la nuova pagina social “Carnevale Trevigiano Martedì 13 febbraio”.